L'imene

Domanda: 

Gentile Ginecologo/a,
sono un ragazzo di 18 anni. Ieri mentre ero a letto con la mia ragazza dall'eccitazione abbiamo deciso di spogliarci. Abbiamo cominciato a masturbarci a vicenda, per poi passare al sesso vero e proprio. Sia io che la mia ragazza eravamo vergini.
Ho cominciato a penetrarla con delicatezza, visto che le faceva un po' male.
Poco dopo ci siamo accorti di aver sporcato il suo letto di sangue che le era uscito dalla vagina. E' normale? Il problema e che l'abbiamo fatto senza preservativo e abbiamo paura che lei sia incinta.
Io però non ho avuto l'eiaculazione anche perché la penetrazione è durata pochissimo...
La mia ragazza non aveva il ciclo e noi il rapporto l'abbiamo avuto circa 15-20 giorni dopo le sue ultime mestruazioni
Come si può sapere se resterà incinta?
Aspetto una Sua risposta prima possibile
Grazie

Risposta: 

L'imene è una membrana mucosa che nella ragazza ancora vergine occlude in modo parziale l'ingresso della vagina.
Al momento dei primi rapporti sessuali, se l'imene è morbido ed elastico può dilatarsi in modo sufficiente da permettere la penetrazione con facilità e senza tracce di sangue.
Spesso avviene che tale membrana si rompa e che tale lacerazione possa accompagnarsi a perdita di sangue.
Non è possibile sapere con certezza se la tua ragazza è rimasta incinta perché, anche in assenza di eiaculazione, sono possibili perdite inconsapevoli di gocce di liquido seminale. Per il futuro sarebbe bene che voi utilizzaste il preservativo o un altro metodo contraccettivo.
Se il ciclo mestruale dovesse ritardare vi consiglio di eseguire un test di gravidanza che potete acquistare in farmacia.

Categoria Faq: